SUCCESSIVAMENTE PUO' ESSERE SEPARATA LA SABBIA PER DISSOLUZIONE CON CLOROFORMIO DELL'ACIDO STEARICO E FILTRAZIONE

 

La  filtrazione è un procedimento  di separazione solido-liquido molto utilizzato per i miscugli eterogenei, sopratutto quando si desidera recuperare con sicurezza tutta la sostanza solida. Il miscuglio da separare viene fatto passare attraverso un corpo poroso, capace di far passare il liquido ma di trattenere le sostanze solide sospese.

 

 

 

Modo di operare

 

Si procede dopo aver adattato il filtro (bagnato con il solvente presente nel miscuglio) all’imbuto, posto sull’apposito sostegno, con  al di sotto una beuta per raccogliere il filtrato. Mediante decantazione, si versa il miscuglio, contenuto in un becker, sul filtro: il liquido passerà attraverso il filtro gocciolando nella beuta, mentre il solido che cade nell'imbuto si depositerà. Si aggiunge poi ancora del solvente nel becker che contiene ancora la maggior parte della sostanza solida, si agita e si lascia nuovamente depositare. Poi si versa ancora liquido sul filtro; poi con l’aiuto della bacchetta si fa cadere tutta la sostanza solida sul filtro lavando con il solvente più volte il contenitore e la sostanza trattenuta sul filtro.

 

 

 

 

STRUMENTI UTILIZZATI

 
imbuto

filtro

beuta

bacchetta

 

becker

HOME SEPARAZIONE